Ancora nessun commento

Premierato / Autonomia Differenziata. Le Possibili Riforme

Venerdì 10 maggio 2024, ore 19.00
Sala del Trono Palazzo Gallone Tricase (Lecce)

Il convegno, organizzato dalla Delegazione Diocesana per l’Università Cattolica, è stato pensato per proporre una riflessione attenta e qualificata sulle possibili prossime Riforme sul Premierato ed Autonomia differenziata, che al momento sono in discussione nel Parlamento Italiano.

Sono questi argomenti assolutamente interessanti ed importanti che come laici impegnati dobbiamo necessariamente affrontare per avere piena consapevolezza di quanto e come potrebbe cambiare l’assetto istituzionale del nostro Stato.

Questa sarà anche occasione di formazione e dibattito quale cammino preparatorio in vista della 50a Settimana Sociale dei Cattolici in Italia che si terrà dal 3 al 7 luglio a Trieste, sul tema
“Al cuore della democrazia. Partecipare tra storia e futuro”.

Saluti istituzionali del Sindaco di Tricase, Antonio De Donno e di Mimmo Turco, Delegato per l’Università Cattolica di Ugento-Santa Maria di Leuca.

Interverranno: il prof. Giuseppe Monaco, docente di Diritto costituzionale presso l’Università Cattolica di Piacenza, e l’avv. Carlo Ciardo, docente della Scuola di specializzazione per le professioni legali “V.Aymone” presso l’Università del Salento.

Le conclusioni sono affidate al Vescovo di Ugento-S.Maria di Leuca, S.E. mons. Vito Angiuli.

L’iniziativa rientra tra le 100 in programma che l’Istituto Toniolo sta organizzando su tutto il territorio nazionale per celebrare il centenario della Giornata per l’Università Cattolica la cui istituzione si deve alla ferma volontà della cofondatrice Beata Armida Barelli che nel 1924 chiese al Papa di introdurla in tutte le Diocesi Italiane e da un secolo si propone come momento in cui la Chiesa Italiana celebra la centralità dell’Ateneo Cattolico più grande d’Italia e d’Europa.

Oltre al Patrocinio della Città di Tricase vi è anche la collaborazione con la Consulta diocesana delle aggregazioni laicali e l’Unione locale dei Giuristi cattolici.