Ancora nessun commento

Omelia San Vincenzo 22 gennaio 2014

La festa del santo patrono ha un significato religioso e una valenza
antropologica e sociale. Richiama l’unità dell’intera comunità cristiana, ma evoca
anche l’identità culturale e sociale di un popolo che vive in un determinato
territorio. Nel suo contenuto specificamente cristiano, la festa esprime l’onore reso
a Cristo attraverso un luminoso testimone della fede. In quanto testimonianza
sociale e culturale, la festa del patrono mette in luce il genio peculiare di un popolo,
i suoi valori caratteristici, le espressioni più genuine del suo folklore, diventando
l’occasione per dilatare i rapporti interpersonali e aprire nuove possibilità di
impegno e di azione. In tal modo, Chiesa e società civile vivono insieme un
avvenimento che li accomuna e li sollecita a interrogarsi intorno al bene comune.