Ancora nessun commento

Omelia nella Messa per l’inaugurazione della Sezione ANMI, Gagliano del Capo 16 giugno.2018

Cari fratelli e sorelle,
prima della celebrazione eucaristica abbiamo compiuto un gesto molto significativo ed
evocativo: la benedizione dello stendardo della sezione dei Marinai d’Italia di Gagliano del Capo.
Con questo simbolo, abbiamo voluto fare memoria di quanto i marinai hanno realizzato nel tempo
a favore di tutto il popolo italiano. Tanti uomini e donne hanno affrontato sacrifici personali fino al
dono della propria vita per il bene della nostra Nazione. Questo stendardo sta appunto a
richiamare la memoria degli eventi che si sono compiuti anni a dietro e che non possono essere
dimenticati. Occorre che la memoria non si disperda. Chi perde la memoria del passato fa difficoltà
anche a vivere il presente e a prodigarsi per il futuro. Alcune problemi attuali dipendono dalla
perdita della memoria e dalla dimenticanza di alcuni valori fondamentali della società. I sacrifici e
le azioni gloriose compiute in passato devono rimanere impresse nella memoria e costituire ai
nostri giorni un punto di riferimento del nostro cammino.