Ancora nessun commento

Omelia nella Messa per il conferimento del ministero del lettorato ai seminaristi Emanuele Nesca e Nelson Lado e del ministero dell’accolitato al seminarista Aurelio Sanapo, chiesa Natività, Tricase, 29 dicembre 2020

Cari Aurelio, Emanuele e Nelson, il Natale è il tempo del germoglio che sboccia su un albero rinsecchito. Durante l’avvento, il profeta Isaia ci aveva avertiti che sarebbe spuntato uno nuovo virgulto e ci aveva annunciato i frutti meravigliosi che sarebbero apparsi da questa prodigiosa fioritura (cfr. Is 11,1-16). In queste liturgie natalizie contempliamo la forma di questo virgulto e scorgiamo i benefici che esso procura all’umanità. Quel germoglio non ha solo l’effetto di risanare e immunizzare dal male, come se fosse un vaccino, ma l’energia per generare un mondo nuovo. La terra arida e rinsecchita, divenuta un deserto, riprende vita e si trasforma in un giardino dai molteplici fiori e frutti.