Ancora nessun commento

Omelia nella Messa Casarano 1 gennaio 2018

Cari fratelli e sorelle,
celebriamo questa liturgia, all’inizio del nuovo anno civile, nel segno della
Vergine Maria. Nella seconda lettura, l’apostolo Paolo afferma: «Quando venne la
pienezza del tempo, Dio mandò suo figlio, nato da donna, nato sotto la legge per
riscattare coloro che erano sotto la legge, perché ricevessimo l’adozione a figli» (Gal
4,4-5). Questo parole pongono Maria al centro della storia della salvezza e fanno di
lei un imprescindibile punto di riferimento del disegno salvifico di Dio. Per dirla con
un’espressione del poeta Dante Maria è «termine fisso d’eterno consiglio».
Dall’eternità, Dio ha pensato a lei per realizzare il suo disegno di salvezza.