Ancora nessun commento

LETTERA AI PRESBITERI E AI RELIGIOSI

Carissimi,
“abbiamo visto spuntare la sua stella e siamo venuti per adorare il Signore” (Mt 2,2).
La rivelazione della Luce trova i cercatori di Dio in cammino, pronti a intraprendere il “santo viaggio”, afferrati, nella mente e nel cuore, dall’attrazione di un Mistero fascinoso e irresistibile.
Il compimento del Natale è e deve restare l’adorazione del Signore! E’, questa, la grazia spirituale più
bella, da custodire nella ferialità del nostro ministero che, in tal modo, conserva la centralità del Mistero rivelato. A tutti noi l’augurio e la gioia di custodire nel cuore e nella vita quanto abbiamo celebrato nella fede e
nella preghiera liturgica.