Ancora nessun commento

Avvento di Carità 2023

Ponti da costruire: con lo stile di Gesù per incontrare il mondo

Siamo in un’epoca in cui si moltiplicano muri di separazione e barriere, dove si chiudono le frontiere per essere al riparo, per proteggere le proprie comodità, il modo di vivere, di pensare e di agire, per prendere le distanze, dimenticare, fino a rifiutare l’altro …. Ebbene, dentro a questa società di oggi, si fa più pressante l’appello delle Chiese, dei profeti del nostro tempo, di uomini e di donne generosi che credono in un mondo migliore, a spalancare il cuore all’accoglienza e a farsi prossimo. In modo particolare il Santo Padre ci invita a” non distogliere lo sguardo dal povero”. Inoltre  quest’anno c’è tanto bisogno di  aprire varchi di pace ci vogliono coraggio umile e perseveranza tenace, e soprattutto occorre pregare, perché la preghiera è alla radice della pace.

L’Avvento di Carità è una proposta di animazione comunitaria per vivere nella solidarietà e nella generosità il tempo che ci prepara al Natale.

Anche quest’anno ci impegneremo a sostenere due attività, in Paesi in cui da tempo siamo impegnati: Saranda (Albania) e Kigali (Rwanda).

La questua del 
17 Dicembre III Domenica di Avvento

 sarà a sostegno:

  1. della Quendra S. Marcellina delle Suore in Saranda (Albania) per una MENSA

Ogni giorno, (dal lunedì al venerdì), più di 70  bambini e ragazzi dei villaggi che frequentano le scuole in Saranda ricevono un pranzo caldo per consentire una crescita sana e prevenire i disturbi fisici e mentali derivanti da una nutrizione scarsa, poco varia e con limitato valore nutrizionale. (Scheda: Mensa Quendra S. Marcellina Saranda€ 5.000,00);

2. del “CENTRO DI PREVENZIONE, FORMAZIONE E ACCOGLIENZA per RAGAZZE-MADRI e i loro BIMBI” a CYUVE – RUHENGERI in RWANDA Per un ALLEVAMENTO DI GALLINE

Il Centro vuole essere punto di riferimento per la sensibilizzazione e la prevenzione delle gravidanze precoci; per offrire una dimora provvisoria alle ragazze-madri, abbandonate e allontanate dalle loro famiglie; per sostenere e dare la possibilità, a circa 50 ragazze-madri, di avviare un lavoro per garantire una autonomia economica per i bisogni della famiglia soprattutto dei bambini.(scheda: Centro per ragazze madri a Cyuve – Rwanda avvento2023-scheda Rwanda – Istituto OBLATE di Cristo Re € 5.000,00)

info: leucascolta.it